Sede

Via Vittorio Emanuele II, 62-64
50134 Firenze

Scrivici

info@toscanapromozione.it

PEC

toscanapromozione@postacert.toscana.it

TPT News

Trekking e isole. Camminare con il mare negli occhi.

Mare o montagna? Esiste un itinerario trekking che combina la brezza marina e i profumi del Mediterraneo con la roccia e i boschi che ricordano gli ambienti di mezza montagna. Parliamo della Grande Traversata dell’Elba, il percorso che in quattro tappe attraversa interamente la terza isola per dimensione in Italia e la maggiore di un Arcipelago, quello toscano, la cui bellezza ha un’origine leggendaria: le sue sette isole nacquero dalle altrettante gemme cadute dal diadema della dea Venere emersa dalle onde del Tirreno.

L’itinerario GTE (Grande Traversata Elbana) in sintesi prevede la partenza dalle spiagge del piccolo porto di Cavo, sale tra boschi e sentieri fino a correre lungo uno splendido crinale, raggiunge picchi come quello del Monte Capanne a ben 1000 metri di altezza, scende per un rigenerante bagno finale in una della calette di Pomonte, regalando infine l’emozione del tramonto di ponente. Camminare lungo la GTE è un susseguirsi di sorprese grazie a una natura tra le più rigogliose delle isole mediterranee e alle splendide viste a 360 gradi sull’orizzonte marino.

Per godere di tutto questo è possibile intraprendere il percorso anche solo in una sua parte o tappa, un piccolo assaggio di outdoor da alternare al classico ma irrinunciabile soggiorno al mare (anche la funivia panoramica per il Monte Capanne può agevolare l’uscita). Si tratta di un trekking consigliato nelle mezze stagioni e in primavera quando le temperature sono clementi e le fioriture rendono questa esperienza ancora più emozionante ed indimenticabile.

Non vanno trascurate altre “gemme” anche loro comprese con ampie aree naturali nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Nel sud della Toscana la piccola Isola del Giglio permette brevi trekking che toccano anche i tre suggestivi fari dell’Isola. Maggiormente distante dalla costa è l’affascinante quanto selvaggia Isola di Capraia, considerata un paradiso dagli amanti del trekking in virtù della sua importante rete escursionistica che conduce alla scoperta di torri e avamposti affacciati su scogliere e calette. La primavera è sempre il periodo ideale, ma anche l’autunno grazie alle temperature miti che accompagnano fino alla tradizionale e gustosissima Sagra del Totano tra ottobre e novembre; un periodo che rivela anche i primi sapori delle vendemmie dei vitigni autoctoni all’origine di bianchi “isolani” tutti da scoprire, tra questi l’Ansonica DOC e l’Aleatico DOCG.

GTE, Grande Traversata Elbana >

Trekking a Capraia >

Sagra del Totano a Capraia >

(Foto: Isola d’Elba, ph R. Ridi)

Articoli correlati

La Toscana ospita la nona edizione dell’Oscar della bicicletta in qualità di vincitrice 2023. La proclamazione dei nuovi vincitori 2024 sabato 1° giugno al Teatro Boccherini di Lucca

La Toscana ospita la nona edizione dell’Oscar della bicicletta in qualità di vincitrice 2023. La proclamazione dei nuovi vincitori 2024 sabato 1° giugno al Teatro Boccherini di Lucca

Nel 2023 è stata la Toscana a vincere l’ambìto Green Road Award, l’Oscar della Bicicletta attribuito annualmente alle “vie verdi” delle regioni che promuovono la vacanza su due ruote con servizi mirati al turismo lento. Il prestigioso premio è stato attribuito alla...

leggi tutto