Sede

Via Vittorio Emanuele II, 62-64
50134 Firenze

Scrivici

info@toscanapromozione.it

PEC

toscanapromozione@postacert.toscana.it

TPT News

Le mostre del 2024 in Toscana

Molte esposizioni inaugurate negli ultimi giorni dell’anno passato meritano una visita e resteranno aperte sino alla primavera. Ad esempio la mostra sulle Avanguardie artistiche del primo Novecento ospitata a Palazzo Blu di Pisa e visibile sino al 7 aprile. Livorno ospita al Museo della Città la mostra Leonardo da Vinci. Bellezza e invenzione, sino al 1° aprile.  Presso l’Ex Cavallerizza di Lucca sono esposti, sino al 29 settembre, i capolavori di Antonio Canova, mentre agli Uffizi di Firenze, la mostra dal titolo Divina Simulacra, espone sino al 30 giugno le più importanti statue dell’antica collezione medicea.

In arrivo a Palazzo Strozzi di Firenze Anselm Kiefer che propone opere storiche e nuove produzioni in mostra dal 22 marzo al 28 luglio. L’esposizione d’autunno di Palazzo Strozzi sarà dedicata ad un’artista statunitense tra le più significative del XX secolo: Helen Frankenthaler. Dipingere senza regole, in mostra dal 27 settembre sino al 26 gennaio 2025.

Arte contemporanea anche a Pistoia dove, dal 16 marzo al 14 luglio, palazzo Buontalenti sarà la sede di ’60 Pop Art Italia, dedicata agli straordinari esiti raggiunti dagli artisti italiani appartenenti a una delle più famose correnti artistiche del ‘900.

Carrara racconta la grande storia del marmo al CARMI, dal 25 maggio 2024 all’11 gennaio 2025, con l’expo Romana Marmora che racconta la scoperta della cava di epoca romana di Fossacava, oggetto di un importante scavo archeologico che ne ha rivelato la storia e l’importanza. La capitale del marmo, considerata dal NY Times tra le mete imprescindibili del 2024, dedica all’arte contemporanea un ricco calendario di eventi che hanno come sede il mudaC, mentre presso il Palazzo Ducale è attesa per la primavera, nell’ambito delle iniziative di Uffizi Diffusi, la presentazione di una raccolta di opere tra cui dipinti provenienti dallo studio del pittore barocco Carlo Dolci.

Empoli dedica a Masolino da Panicale e alla pittura degli albori del Rinascimento, una mostra presso la Pinacoteca della Collegiata di Sant’Andrea, dal 6 aprile al 7 luglio 2024.

Ad ottobre Arezzo celebrerà il più illustre commentatore dei grandi pittori del Rinascimento e artista poliedrico: Giorgio Vasari. In occasione del 450° anniversario della sua morte, la vita e le opere del pittore aretino saranno presentate presso la Galleria di Arte Contemporanea della città, in una rassegna di rilevanza artistica nazionale. Iniziative collaterali sono previste sia nei luoghi vasariani della città che sul territorio: a Cortona, Castigion Fiorentino e Monte San Savino.

(Nella foto: Umberto Buscioni, Particolari)

Di Gabriele Benucci

2 Feb, 2024

Articoli correlati

La Toscana ospita la nona edizione dell’Oscar della bicicletta in qualità di vincitrice 2023. La proclamazione dei nuovi vincitori 2024 sabato 1° giugno al Teatro Boccherini di Lucca

La Toscana ospita la nona edizione dell’Oscar della bicicletta in qualità di vincitrice 2023. La proclamazione dei nuovi vincitori 2024 sabato 1° giugno al Teatro Boccherini di Lucca

Nel 2023 è stata la Toscana a vincere l’ambìto Green Road Award, l’Oscar della Bicicletta attribuito annualmente alle “vie verdi” delle regioni che promuovono la vacanza su due ruote con servizi mirati al turismo lento. Il prestigioso premio è stato attribuito alla...

leggi tutto