Sede

Via Vittorio Emanuele II, 62-64
50134 Firenze

Scrivici

info@toscanapromozione.it

PEC

toscanapromozione@postacert.toscana.it

TPT News

Firenze: cantieri “aperti per restauro”

Due straordinari capolavori della storia dell’arte occidentale che Firenze custodisce con orgoglio e cura sono in questo periodo sottoposti ad analisi diagnostiche e restauri che ne comprometterebbero la fruibilità: se non fosse che…

Alla Cappella Brancacci, dove proseguono i sondaggi tecnico scientifici e le fasi di un delicato restauro conservativo, i visitatori possono approfittare dei ponteggi per ammirare da vicino gli affreschi realizzati da Masaccio, Masolino e Filippino Lippi all’interno della Chiesa del Carmine. La Cappella, dove sono rappresentate le scene della Vita di San Pietro è un esempio massimo del Quattrocento fiorentino, un modello su cui intere generazioni di artisti, tra i quali Leonardo e Michelangelo, si sono formate. I piccoli gruppi, di dieci persone a volta, che salgono sui ponteggi hanno lo straordinario privilegio di guardare “negli occhi” oltre i notabili dell’epoca, i meravigliosi autoritratti attraverso i quali i tre maestri del primo Rinascimento fiorentino, hanno “firmato” la loro opera. Orari e modalità di accesso all’indirizzo: https://bigliettimusei.comune.fi.it/

Il ciclo musivo che ricopre la cupola del Battistero di San Giovanni di Firenze è oggetto di una laboriosa campagna di restauri che si protrarranno per i prossimi anni e che grazie ad un sofisticatissimo ponteggio, consente ai visitatori di ammirare da vicino i mosaici realizzati su disegni di Cimabue e Coppo di Marcovaldo. Un ciclo decorativo imponente, realizzato a partire dal 1225 e ritenuto fonte di ispirazione per la rappresentazione dell’Inferno nella Divina Commedia. Quattro registri disposti attorno alla scena centrale del celeberrimo Giudizio Universale. Non solo si potrà continuare ad apprezzare l’interno del Battistero, chi lo desidera può sfruttare l’opportunità unica di ammirare da vicino i mosaici, salendo sui ponteggi. Le visite guidate, saranno per un numero massimo di dieci persone per volta e su prenotazione sul sito https://duomo.firenze.it/it/visita/visite-esclusive.

Di Gabriele Benucci

25 Lug, 2023

Articoli correlati

La Toscana ospita la nona edizione dell’Oscar della bicicletta in qualità di vincitrice 2023. La proclamazione dei nuovi vincitori 2024 sabato 1° giugno al Teatro Boccherini di Lucca

La Toscana ospita la nona edizione dell’Oscar della bicicletta in qualità di vincitrice 2023. La proclamazione dei nuovi vincitori 2024 sabato 1° giugno al Teatro Boccherini di Lucca

Nel 2023 è stata la Toscana a vincere l’ambìto Green Road Award, l’Oscar della Bicicletta attribuito annualmente alle “vie verdi” delle regioni che promuovono la vacanza su due ruote con servizi mirati al turismo lento. Il prestigioso premio è stato attribuito alla...

leggi tutto