Un’altra estate 2017: ultima tappa a Castiglione della Pescaia (31 agosto)

Una vista di Castiglione della Pescaia
Una vista di Castiglione della Pescaia
Print pagePDF pageEmail page

Il Borgo e il mare…..Castiglione della Pescaia esprime al meglio il connubio uomo e mare, una simbiosi ricca di contenuti e intensa da vivere in tutti i periodi dell’anno.   Secoli di storia si affacciano a queste acque, una terra che affonda le sue origini nell’antica cultura etrusca, ed arriva ad oggi proponendo un caleidoscopio di attrattività per il turista, perfetta cornice per salutare “Un’altra estate”, iniziativa della Regione Toscana realizzata  con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema ToscanaIl Tirreno, Vetrina Toscana, FEISCT, con cui si valorizza la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali lungo la costa.

Una rassegna in 5 tappe, che quest’anno – in occasione dell’Anno dei Borghi voluto dal Mibact, ha visto alternarsi mare e collina, valorizzando angoli suggestivi dei Borghi Toscani dislocati lungo la costa toscana. L’ultima data di questa rassegna si svolge a Castiglione della Pescaia, borgo sospeso tra terra e mare, immerso tra suggestioni frutto di secoli di storia, che si esprimono attraverso i colori del paesaggio ed i sapori dei prodotti locali, veri protagonisti degli eventi che animeranno i giovedì di “Un’altra Estate”.

Giovedì 31 agosto vi aspettiamo a partire dalle ore 19.00 in piazza Solti, uno degli angoli più suggestivi del borgo, dove ad accogliervi troverete Irene Arquint, giornalista ed esperta di enogastronomia, che insieme a vari ospiti, rappresentanti Istituzionali e conoscitori del territorio, offrirà spunti per vivere la Toscana attraverso sapori e caratteristiche locali: saranno ospiti Stefano Romagnoli in rappresentanza della Regione Toscana, accompagnato da Luigi Vicinanza, Direttore del giornale Il Tirreno, Giancarlo Farnetani, Sindaco del Comune di Castiglione della Pescaia, Susanna Lorenzini, Assessore del Comune di Castiglione della Pescaia, Daniela Mugnai per Vetrina Toscana.

Il racconto del territorio sarà a cura di Olivia Bruschettini, storica dell’arte, a lei sarà affidato il compito di illustrare Castiglione ed i suoi dintorni, un luogo che rappresenta uno dei momenti di massima espressione della Cultura Etrusca: qui la terra restituisce importanti tesori oggi visitabili, riconosciuti per il loro inestimabile valore e la loro indiscussa bellezza.

La Maremma ha subito nei secoli profonde trasformazioni, ma ha anche saputo evolversi da terra paludosa ad opportunità, attirando nei secoli visitatori illustri che hanno raccontato le bellezze del territorio: la ricorda nel suo quaderno di viaggio del 1790, Richard Colt-Hoare, mentre George Dennis esplorò la Maremma in due occasioni: nel 1843 e nel 1876, accompagnato da Samuel J. Ainsley, descrivendo i paesaggi desertici che ritroviamo anche nei testi più recenti del Dizionario del Repetti….. viaggi avventurosi, che raccontano di taverne poco raccomandabili, di problemi nella ferratura dei cavalli, viaggi di altri tempi che ci riportano a paesaggi ed atmosfere di fine secolo, ma che oggi possiamo andare a riscoprire attraverso i panorami carichi di colori, da ammirare nei vari punti panoramici.

E il turista di oggi non perde l’occasione di ripercorrere le tracce degli antichi viaggiatori: oggi le opportunità per riscoprire il territorio si colgono attraverso lo sport, dalla bici, al cavallo agli sport acquatici, mille modi per mantenersi in forma immergendosi nel contatto con la natura, Le suggestioni offerte dai paesaggi non mancano, ed i colori del  tramonto nel parco naturale della Diaccia Botrona o della Casa Rossa Ximenes regalano esperienze ed emozioni uniche. La trasformazione paesaggistica di cui è stato protagonista il territorio la ritroviamo nei sapori dei cibi e dei vini, che saranno proposti giovedì: vini, salumi, olio, frutta, miele… un percorso ed un viaggio dentro la terra, accompagnati dai produttori locali, che ci sveleranno i semplici segreti della preparazione dei prodotti, e offriranno consigli su come meglio assaporarla.

Insieme alle degustazioni, sarà allestita anche un’area informazioni con materiale promozionale, guide mappe ed itinerari, e personale a disposizione per approfondimenti sul territorio. Anche in questa tappa, il giornale Il Tirreno farà dono, all’amministrazione comunale ospitante, di una gigantografia appositamente realizzata in occasione di questo anno di particolare significato per la testata giornalistica di cui ricorre il 140° anno dalla fondazione.

La rassegna sarà accompagnata da un concorso fotografico che il Giornale Il Tirreno lancerà in concomitanza con lo svolgimento degli eventi, ed al termine del quale una giuria premierà le foto più belle dei Borghi Toscani. Borghi che raccontano di un equilibrio tra storia, natura e paesaggio, consolidatosi nei secoli, dove l’uomo è parte integrante di questo processo, e contribuisce a mantenerne le peculiarità. Un’Altra estate vuole essere un’occasione per raccontare questa storia…

Redazione
About Redazione 182 Articoli

TPT Magazine è il periodico di informazione dell’Agenzia regionale Toscana Promozione Turistica. Nato nel 2016 è TPT Magazine è una testata che si rivolge, principalmente, al trade turistico sia italiano che internazionale con aggiornamenti sui trend e le principali novità riguardanti il settore turismo e la promozione turistica in Toscana. TPT Magazine è a cura del settore IT & Comunicazione di Toscana Promozione Turistica.