Sede

Via Vittorio Emanuele II, 62-64
50134 Firenze

Scrivici

info@toscanapromozione.it

PEC

toscanapromozione@postacert.toscana.it

TPT News

Toscana: una destinazione che fa del turismo lento, culturale e attento alle viaggiatrici i suoi punti di forza

Si presenta ricca di iniziative la partecipazione della Toscana a ITB, l’International Tourismus-Borse, una tra le fiere del comparto turistico più importanti al mondo che si tiene a Berlino dal 5 al 7 marzo.

Turismo sostenibile, culturale e al femminile: sono questi i tre punti di riferimento di Toscana Promozione Turistica in occasione dell’evento di Berlino.

L’avvio è stato affidato ad un fuori-fiera che ha visto la realizzazione di un connection meeting per il settore bike con Komoot, una piattaforma che permette a tutti gli appassionati di attività e sport outdoor di pianificare e registrare itinerari e percorsi attraverso i sentieri e le strade di tutto il mondo.

Il 5 marzo, alle 18.00 è prevista la premiazione della guida Toskana realizzata dalla rinomatissima casa editrice di Michael Müller durante l’evento legato alla fiera del libro di Francoforte “ITB Book Awards” (pad. 3.1.b – Green stage). Il premio sarà consegnato all’autrice Caroline Goltz da parte del direttore di TPT Francesco Tapinassi.

Il 6 marzo alle ore 10.30, presso lo Stand ENIT – Piazza Italia Pad 1.2 stand 107, si terrà l’evento clou dal titolo “Dallo slow tourism al city break: viaggio in Toscana tra natura e cultura”. Francesco Tapinassi, direttore di Toscana Promozione Turistica, parlerà di “Slow Tourism in Toscana”; Leila Pruneti, sempre per TPT, tratterà de “I cammini in Toscana”; Clara Svanera, coordinatrice turismo culturale per Toscana Promozione Turistica, presenterà un intervento dal titolo “A caccia degli angoli segreti Unesco”. Interverranno anche Mariangela Dal Fovo, coordinatrice MAE per la Toscana per il progetto Turismo delle Radici e Pasquale Iervolino, presidente Tuscan Roots per Turismo delle Radici.

L’attenzione all’ambiente durante il viaggio è in continua crescita, per questo la Toscana ha adottato una strategia di comunicazione che pone al centro il tema della mobilità dolce (prima regione in Italia ad aver creato l’Atlante degli Itinerari Cicloturistici) guardando anche alla rete dei cammini (con lo specifico Atlante dei cammini) e alla valorizzazione della sostenibilità delle imprese, con più di 2000 strutture ricettive che si impegnano a rendere il soggiorno più green. Nella regione con più boschi d’Italia, inoltre, tutti i parchi della regione (4 nazionali, 3 regionali), aderiscono alla Carta Europea del Turismo Sostenibile (CETS), uno strumento che definisce e verifica le azioni per lo sviluppo di un turismo in equilibrio con ‘ecosistema che lo circonda.

Quest’anno la regione si presenta anche come location d’eccezione della Grand Départ 2024 del Tour de France. Per la prima volta in 111 anni, infatti, una delle più importanti gare del ciclismo partirà dalla Toscana, e più precisamente da Firenze. Il Tour 2024 sarà dunque una celebrazione della storia, della cultura e della passione per il ciclismo che da sempre caratterizza la Toscana, rappresentando un’occasione davvero speciale per raccontare gli splendidi itinerari che attraversano tutta la regione.

Questa è l’attuale detentrice dell’Oscar italiano del Cicloturismo, attribuito per la Ciclopedonale Puccini e la sua capacità di coniugare la tradizione con l’innovazione di un percorso attivo e sonorizzato con le musiche di Puccini. Ha ottenuto nel 2023 il Green Travel Award per la categoria Best green Destination Italia, attribuito dal GIST – Gruppo Italiano Stampa Turistica alle strutture ricettive italiane e straniere che hanno investito e promuovono la sostenibilità.

Sono 16 in totale i beni patrimonio dell’Umanità in Toscana, che per la prima volta si vuole valorizzare nella loro interezza, puntando a rafforzare il valore della varietà. E a costruire un ponte ideale di bellezza tra natura e cultura, tra uomo e territorio, tra materiale e immateriale, arte e artigianato, capace di tenere vivi gli ideali di armonia che sono la cifra del rinascimento toscano.

Il 6 marzo alle 19.00 è previsto un Media event presso il Ristorante Bocca di Bacco Club Fine Dining dal titolo “Scopri la Toscana con altri occhi”. La presentazione alla stampa proporrà focus sulla città di Grosseto, sul turismo al femminile e sul progetto della Regione “Vetrina Toscana” dedicato all’enogastronomia. All’evento interverranno Francesco Tapinassi, Direttore di Toscana Promozione Turistica, Clara Svanera, coordinatrice turismo culturale per Toscana Promozione Turistica, Riccardo Megale, Assessore al turismo e alla Mobilità del Comune di Grosseto per il premio Green Pioneer Tourism. La città di Grosseto, in Toscana, è stata infatti selezionata insieme a Dublino come vincitrice del concorso Capitale Europea 2024 e Pioniere Verde del Turismo Intelligente. Il concorso si basa sul principio della promozione e sviluppo del turismo sostenibile in destinazioni che apportano valore all’economia, al pianeta e alle persone.

Uno degli obiettivi che guida la presenza della Toscana alla ITB, infatti, è quello della valorizzazione del turismo attento alle viaggiatrici. Per questo la regione ha sviluppato una specifica Carta dei valori. Si tratta del risultato di un percorso di co-progettazione e coinvolgimento di operatori turistici condotto da Toscana Promozione Turistica.  L’obiettivo era quello di individuare alcuni principi generali che consentono di costruire e proporre un’offerta turistica in grado di soddisfare le viaggiatrici che scelgono la Toscana come meta.

Sono sei le promesse di attenzione che la Toscana fa alle donne viaggiatrici che decidono di venire a visitarla e soggiornarvi. Autenticità, Sicurezza, Accoglienza ed empatia, Benessere, Incontro e collaborazione, Sostenibilità e buone pratiche: sei valori che racchiudono il Dna della Toscana e che si trasformano in impegni per far sentire a casa le viaggiatrici di tutto il mondo. Lonely Planet ha recentemente realizzato la mini-guida digitale “Benvenute in Toscana” che permette un viaggio nell’anima femminile della regione.

Di Gabriele Benucci

4 Mar, 2024

Articoli correlati

Toscana Promozione Turistica a Talks per raccontare le best practice toscane nella sostenibilità. Il congresso organizzato a Milano dall’Ente Nazionale del Turismo spagnolo

Toscana Promozione Turistica a Talks per raccontare le best practice toscane nella sostenibilità. Il congresso organizzato a Milano dall’Ente Nazionale del Turismo spagnolo

Arriva oggi a Milano la prima edizione degli Spain Talks. Caring for the Future per celebrare l'eccellenza, la dedizione e l'innovazione dei protagonisti italiani che si sono distinti per il loro impegno a favore del turismo sostenibile. La Toscana – regione più...

leggi tutto
Cicloturismo, la Toscana a Becycle, dal 26 al 28 giugno alla Stazione Leopolda a Firenze. Toscana Promozione Turistica curerà il comitato scientifico per la parte cicloturismo e destinazioni

Cicloturismo, la Toscana a Becycle, dal 26 al 28 giugno alla Stazione Leopolda a Firenze. Toscana Promozione Turistica curerà il comitato scientifico per la parte cicloturismo e destinazioni

La Toscana delle due ruote a pedali, con le sue suggestive colline e città d’arte, con le sue leggende e i tanti campioni capaci di regalare emozioni e scrivere vere e proprie pagine di storia di questo sport. Ci sarà anche questo a Becycle, l’evento organizzato da...

leggi tutto