#DestinazioneTerre – Le Officine di Identità: appuntamento a Chiusdino

Prosegue il tour di Officine di Identità, un ciclo di incontri nato dalla volontà di Anci e Regione Toscana per offrire ai territori un’occasione di riflessione La prossima tappa è a Chiusdino, presso l’Abbazia di San Galgano, martedì 18 settembre, con #DestinazioneTerre – Officine di Identità”: un approfondimento e confronto sui passaggi necessari per costituire gli ambiti e la relativa proposta di promozione turistica.

Partendo dall’analisi dei principali driver turistici e dalle nuove forme di narrazione del territorio, la riflessione si concentrerà sulle specificità degli ambiti Terre di Siena e delle Terre di Valdelsa e dell’Etruria Volterrana. Nel pomeriggio il confronto si sposterà invece sullo sviluppo dell’economia territoriale attraverso nuove forme di valorizzazione e promozione dei prodotti locali.

per iscriversi > clicca qui

PROGRAMMA

 

ore 9.30 – 13.00 | le officine d’identità

Apertura dei lavori

Luciana Bartaletti | Sindaco di Chiusdino
Francesca Basanieri | Responsabile Turismo e Marketing Territoriale Anci Toscana e Sindaco di Cortona

Il documento integrato di promozione e comunicazione turistica della Regione Toscana
Silvia Burzagli | Regione Toscana

Driver e motivazioni di viaggio in Toscana
Alberto Peruzzini | Direttore di Toscana Promozione Turistica

Visittuscany.com: l’opportunità di make
Paolo Chiappini | Direttore Fondazione Sistema Toscana

Le nuove forme di narrazione del territorio
Emilio Casalini | Giornalista e Scrittore

ore 9.30-11.30 | SESSIONE PLENARIA

 

NELL’AMBITO DELL’AMBITO Identità, qualità, organizzazione e prospettive

In due tavoli di lavoro si affronteranno in parallelo le questioni specifiche relative al percorso per la costituzione dell’ambito turistico delle Terre di Siena e delle Terre di Valdelsa e dell’Etruria Volterrana. Ad ogni tavolo sono invitati a partecipare amministratori, enti, scuole, associazioni, aziende, cooperative, operatori ed esperti del settore. Partendo dal racconto di alcune esperienze e progetti locali verranno individuati punti di forza e debolezza rispetto a nuove idee per lo sviluppo turistico.

Tavolo 1 >> Terre di Siena

Tavolo 2 >> Terre di Valdelsa e dell’Etruria Volterrana

 

1.300 pranzo

 

ore 14.00 – 16.00 > @trazione cibo

 

Come identificare, promuovere e valorizzare i prodotti del territorio? Come trasformarli in marchi di successo? Quale valore aggiunto può portare il distretto del cibo?

Un laboratorio teorico-pratico che possa offrire strumenti, indicazioni e suggestioni per trasformare un’idea in opportunità di sviluppo territoriale. Metteremo a confronto esperti, amministratori e portatori d’interesse per definire percorsi di valorizzazione dei prodotti: dai diversi strumenti di identificazione locali, a quelli aggregativi che possono favorire e rendere maggiormente organizzate e competitive le aziende e i territori.

Introduzione
Giovanni Belletti | Università degli studi di Firenze, Accademia dei Georgofili

 

I Casi Studio / Verso il distretto della Valdichiana

 

Andrea Rossi | Sindaco di Montepulciano
Francesca | Basanieri Sindaco di Cortona

 

IL TAVOLO DI LAVORO

Regione Toscana | Roberto Scalacci
Accademia dei Georgofili | Carlo Chiostri
Unicoop Firenze | Franco Cioni
Anci Toscana | Vittorio Gabbanini, Tavolo Filiera Agroalimentare

Spazio di confronto

Dibattito con le associazioni di categoria, gli amministratori e gli operatori di settore

 

Conclusioni

Marco Remaschi | Assessore all’agricoltura della Regione Toscana

ore 16.30 | Chiusura lavori

 

per iscriversi > clicca qui

Redazione
About Redazione 273 Articoli
TPT Magazine è il periodico di informazione dell'Agenzia regionale Toscana Promozione Turistica. Nato nel 2016 è TPT Magazine è una testata che si rivolge, principalmente, al trade turistico sia italiano che internazionale con aggiornamenti sui trend e le principali novità riguardanti il settore turismo e la promozione turistica in Toscana. TPT Magazine è a cura del settore IT & Comunicazione di Toscana Promozione Turistica.