Camaiore ospita la seconda tappa di “Un’altra estate” (25 luglio)

Sarà il borgo di Camaiore, giovedì 25 luglio, ad essere protagonista della seconda tappa di  “Un’altra estate”,  l’iniziativa, alla sua quinta edizione,  realizzata da Regione Toscana, con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema ToscanaIl Tirreno, Vetrina Toscana, FEISCT, che intende valorizzare la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali lungo la costa.

Un borgo dalle origini antichissime, fortemente legato al medioevo, attraversato dall’antica Via Francigena:  e la visita guidata ci accompagnerà alla scoperta di questo antico percorso. L’appuntamento è nella centralissima piazza Diaz, alle ore 18.00, da dove partiremo per una passeggiata sulle orme degli antichi pellegrini, per arrivare alla Badia di Camaiore, importante luogo di culto fondato dai monaci benedettini intorno al VII secolo.

Adiacente all’abbazia, l’ostello che ancora oggi accoglie i viandanti ed i moderni trekkers, ma che in passato fu luogo di sosta per il Vescovo Sigerico, che di ritorno da Roma, pernottò in questi luoghi, lasciando testimonianza del proprio passaggio.  La visita terminerà con il ritorno in piazza Diaz, luogo in cui si svolgerà l’evento a partire dalle ore 18.30

La serata prenderà il via con i saluti istituzionali di Stefano Ciuoffo, Assessore al Turismo della Regione Toscana , al quale seguiranno gli interventi di Fabrizio Brancoli, Direttore del quotidiano Il Tirreno, Alessandro Del Dotto, Sindaco del Comune di Camaiore, che ci racconterà anche curiosità e spunti per una visita del borgo.

Com’è consuetudine, al  termine dei saluti istituzionali, Il Tirreno  farà dono all’ amministrazione comunale di una maxifoto,  appositamente realizzata per l’occasione dal giornale.

Mattatrice dell’evento,  Irene Arquint, giornalista del Tirreno che ci accompagnerà a scoprire i molti prodotti e produttori del territorio presenti all’evento, attraverso interviste, curiosità, ricette ed aneddoti legati ai segreti della cucina e del buon cibo… dalla scarpaccia camaiorese alla torta di pepe, alle novità come il sorbetto con i fichi della Via Francigena, il sorbetto con il pomodoro pisanello ed il cocktail di cetrioli e pomodorini da produzioni autoctone… un mix di tradizione e creatività, frutto di un percorso partecipato nato all’interno dell’agenda per la qualità del cibo.

Al termine delle interviste e dei racconti, saranno offerti dei piccoli assaggi delle pietanze preparate per l’occasione.

Oltre ai produttori, sarà coinvolta e valorizzata anche la ristorazione locale, in collaborazione con Vetrina Toscana. Insieme alle degustazioni sarà allestita anche un’area informazioni con materiale promozionale  gratuito,  personale a disposizione per approfondimenti sul territorio, e piccoli gadgets offerti dallo sponsor tecnico Locatelli – Saline di Volterra.

La piazza sarà animata anche dalla presenza dell’associazione dei Tappeti di Segatura, dall’associazione Amici del Medioevo, e dal Centro Commerciale Naturale di Camaiore Centro.

La  rassegna proseguirà il suo viaggio alla scoperta di borghi e cibi della Toscana più autentica nelle tappe successive:

1 agosto, Casciana Terme

8 agosto, Porciano di Lamporecchio

22 agosto, Lajatico

29 agosto, Bibbona

5 settembre, Marina di Campo all’isola d’Elba

Redazione
About Redazione 372 Articoli
TPT Magazine è il periodico di informazione dell'Agenzia regionale Toscana Promozione Turistica. Nato nel 2016 è TPT Magazine è una testata che si rivolge, principalmente, al trade turistico sia italiano che internazionale con aggiornamenti sui trend e le principali novità riguardanti il settore turismo e la promozione turistica in Toscana. TPT Magazine è a cura del settore IT & Comunicazione di Toscana Promozione Turistica.