Promozione Economica 2012: strategie e programmazione operativa

↞ Elenco

A disposizione dell’Agenzia 9,4 milioni per promuovere la Toscana nel Mondo

Firenze,  20 dicembre 2011Approvato lunedì 19 dicembre, dal Collegio dei Revisori, il bilancio preventivo e la programmazione operativa 2012 di Toscana Promozione. Per il prossimo anno l’Agenzia regionale di Promozione Economica avrà a diposizione circa 9,4 milioni di euro di cui 8,4 mln trasferiti dalla Regione Toscana e 975 mila euro da Unioncamere che ha incrementato il proprio finanziamento del 34,5% aprendo, per la prima volta, anche alla promozione turistica a cui ha destinato i 250 mila euro in più entrati nel bilancio dell’Agenzia. Calano del 15,1%, invece, le risorse regionali passate dai 9,9 milioni del 2011 agli 8,4 del 2012. Una riduzione, quest’ultima, figlia dei tempi ma resa possibile anche dall’ottimo coordinamento territoriale che ha eliminato tante sovrapposizioni di iniziative.

«In questi anni – spiega a proposito il direttore di Toscana Promozione, Stefano Giovannelli – la collaborazione con le altre realtà territoriali che si occupano di promozione all’estero è migliorata tantissimo. Questo ci permette, oggi, di avere un calendario integrato di iniziative che da un lato abbatte i costi di ciascun ente coinvolto e dall’altro consente di mantenere lo stesso livello, sia quantitativo che qualitativo, sul fonte del supporto all’internazionalizzazione delle nostre imprese».

I circa 9,4 milioni di euro che Toscana Promozione ha a disposizione per il 2012 saranno così investiti nei vari settori di competenza: 1,65 mln  per la promozione dell’Agroalimentare; 2,75 mln per quella dell’Industria e nell’Artigianato; 3 mln per il Turismo; 1,97 mln per la realizzazione di iniziative intersettoriali.

Nel bilancio preventivo 2012 è previsto, inoltre, un calo del 15% nelle risorse per prestazioni di servizi per conto terzi, ossia le quote di partecipazione ai vari eventi che, a causa della crisi in corso, si calcola ammonteranno a 2,15 milioni di euro contro i 2,5 del 2011. Riduzione anche dei costi di struttura e funzionamento che, in linea con la Legge Finanziaria Regionale 2011 (valida per il triennio 2011-2013), caleranno del 5% nel 2012.

Nella seduta di ieri del Consiglio dei Revisori è stata approvata, infine, anche la Programmazione Operativa 2012 che si compone di 199 iniziative di promozione di cui: 35 per l’Agroalimentare; 63 per Industria e Artigianato; 65 per il turismo e 36 intersettoriali.

Per maggiori informazioni rivolgersi a:

Nicola Maggi
Ufficio Stampa Toscana Promozione

n.maggi@toscanapromozione.it

Cell. 339 5702747

Scopri businessintuscany.com