LA TOSCANA ALLA BIT 2017

500 mq di allestimenti e 34 operatori turistici suddivisi nelle aree Leisure, MICE e Lusso. Sono questi i numeri della Toscana alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano che si terrà dal 2 al 4 aprile prossimo a Fiera Milano City.

500 mq di allestimenti e 34 operatori turistici suddivisi nelle aree Leisure, MICE e Lusso. Sono questi i numeri della Toscana alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano che si terrà dal 2 al 4 aprile prossimo a Fiera Milano City. Cuore della partecipazione regionale, il Pad. 4 (stand C37 C41 F36 F42) dove la Toscana, in via del tutto eccezionale, ha abbandonato la tradizionale bicromia bianco-rosso per dare spazio al bianco venato di grigio del marmo di Carrara e al verde serpentino di Prato. Ossia ai colori tipici del romanico Pistoiese. Su questi due colori gioca, infatti, l'allestimento dello stand regionale dalla BIT di Milano. Un omaggio a Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017.

Verde e Bianco, che fanno da cornice ad immagini evocative dell'intera offerta turistica regionale: dai borghi, tema del turismo nazionale per il 2017, al mare. E poi, enogastronomia, arte, campagna. Ma anche la Toscana "al volante" e il turismo sostenibile della Via Francigena e degli altri cammini che attraversano il territorio. Un allestimento, quello voluto da Toscana Promozione Turistica, che intende proporre spunti e idee sia al tour operator che al pubblico. Un ventaglio di tematiche ed esperienze di viaggio che parlano a target diversi, presentando loro i tanti modi con cui è possibile vivere il territorio toscano. Modi che la Toscana illustrerà grazie anche al programma di presentazioni che animeranno lo stand regionale e inaugurato ieri con un divertente gioco pensato appositamente per il pubblico domenicale: Scopri l’Artista, Vinci la Guida. A cui è seguito, nel pomeriggio, un incontro già dal sapore molto estivo: Maremma Toscana Costa della Vela.

Il 3 aprile alle 11.00, invece, è la volta di Toscana 2017: Turismo e Nuove Tendenze, incontro stampa durante il quale si parlerà con l’assessore al turismo Stefano Ciuoffo della nuova governance regionale per il turismo analizzando il case history della Valdichiana senese; della Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze come innovativa piattaforma per arte e turismo e della nuova scommessa della Toscana che punta sul turismo-avventura per ampliare la sua offerta turistica. Durante l’incontro, inoltre, sarà presentato in anteprima nazionale Destination Florence. Feel the beauty of Renaissance and start your trip!, il documentario prodotto da RAI in partnership con Firenze Convention and Visitors Bureau, Destination Florence, Fondazione Sistema Toscana, Cinema La Compagnia, Comune di Firenze.

Sempre il 3 aprile, ma nel pomeriggio, assisteremo anche alla presentazione di Vivafirenze.it (ore 14), il primo portale di prenotazioni alberghiere che sostiene il territorio, realizzato da Life Beyond Tourism; e di Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017 che salirà sul palco della fiera milanese alle ore 15.00. Chiude il programma della Toscana alla BIT, la presentazione di Carrara dal titolo Una terra da scoprire: le vie del marmo, dei Malaspina e delle Statue Stele che si terrà martedì 4 aprile alle ore 11.30.

Foto

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Lo stand della Toscana

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Chris Doyle - ATTA

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Chris Doyle

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Lo stand della Toscana

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Lo stand della Toscana

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Chris Doyle 3

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Stefano Ciuoffo

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

La sala stampa della Toscana alla BIT gremita di giornalisti

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Un momento della conferenza stampa

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Riccardo Lami - Palazzo Strozzi

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Chris Doyle di ATTA - AdventureWeek Tuscany

LA TOSCANA ALLA BIT 2017

Destination Florence