Un'altra estate 2017 - incontriamoci a Gragnana di Carrara - 10 agosto - h 18:30

Gragnana di Carrara, piccolo borgo incastonato nei monti, frazione di Carrara dalle origini antichissime, ospiterà la terza tappa di “Un’altra estate”, iniziativa della Regione Toscana realizzata con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, Il Tirreno, Vetrina Toscana, FEISCT.

Giovedì 10 agosto a partire dalle ore 18.30 il sagrato della Chiesa di Gragnana farà da cornice a questo evento. 

Irene Arquint, giornalista ed esperta di enogastronomia, insieme a vari ospiti, rappresentanti Istituzionali e conoscitori del territorio, offrirà spunti per vivere la Toscana attraverso sapori e caratteristiche locali.

Ospiti d’onore l’assessore al turismo della Regione Toscana, Stefano Ciuoffo, accompagnato da Luigi Vicinanza, Direttore del Giornale il Tirreno, Federica Forti, Assessore al turismo del Comune di Carrara, Daniela Mugnai per Vetrina Toscana, Mario Venutelli, “custode della memoria” dell’Accademia Albericiana e presidente della sezione ApuoLunense di Italia Nostra, per un racconto su origini e curiosità di Gragnana.

Ecco un borgo la cui storia è segnata dalle strade che salivano verso il valico, e fin dall’antichità erano usate per il commercio e la pastorizia……in una terra di passaggio, che ha saputo cogliere tutto il buono che la natura e la terra sapevano offrire, e dove la storia ha lasciato tracce inconfondibili, dal pellegrinaggio ai cavatori, per non parlare dell’anarchia, che qui ha visto nascere e operare personaggi di rilievo.

Famoso per essere un borgo di centenarie, Gragnana riesce a trasmettere l’aria buona delle Apuane, e quel senso di isolamento rispetto alla città gli ha consentito di mantenere i tratti caratteristici del borgo: girare in silenzio tra le sue strade, incontrando piccoli capolavori artigianali, lascia la sensazione di aver fermato il tempo.

Anche in questa occasione, spazio alle degustazioni, accompagnate dai produttori che sapranno presentare e raccontare i segreti per preparare piatti gustosi.

Ospiti di onore del gusto il Lardo di Colonnata della Larderia Sanguinetti, i vini del Consorzio del Chianti e la Mortadella di Prato.

Per chi vorrà approfondire le informazioni su cosa vedere nei dintorni, sarà allestita anche un’area informazioni con materiale promozionale, guide, mappe ed itinerari, e personale a disposizione per approfondimenti sul territorio.

Ed anche in questa tappa, come nelle altre, il giornale farà dono alle amministrazioni comunali ospitanti, di una gigantografia appositamente realizzata in occasione di questo anno di particolare significato per la testata giornalistica di cui ricorre il 140° anno dalla fondazione.

La rassegna sarà accompagnata da un concorso fotografico che il Giornale Il Tirreno lancerà in concomitanza con lo svolgimento degli eventi, ed al termine del quale una giuria premierà le foto più belle dei Borghi Toscani. Borghi che raccontano di un equilibrio tra storia, natura e paesaggio, consolidatosi nei secoli, dove l’uomo è parte integrante di questo processo, e contribuisce a mantenerne le peculiarità. Un’Altra estate vuole essere un’occasione per raccontare questa storia…

A seguito di “un’altra estate”, alle ore 19.30, si svolgerà la “Gragnanina notturna”, una gara podistica in notturna di circa 12 km, giunta alla 31esima edizione, e che vede la partecipazione di centinaia di atleti in un tratto di Alpi Apuane circostanti.