La sfida su Firenze del Data Science for Social Good

Il miglioramento dei flussi turistici a Firenze per una sostenibilità turistica degli stessi: questo l’obiettivo del progetto di ricerca, che vede impegnati un gruppo di ricercatori internazionali della Summer School "Data Science for Social Good", in corso di svolgimento a Cascais (Portogallo) presso la Nova School of Business and Economics.

 

Data Science for Social Good (DSSG) è un programma per formare data scientists su progetti di elevato impatto sociale.

Il programma è stato avviato dall'Università di Chicago nel 2013 sotto la guida del Chief Data Scientist della Campagna Obama 2012 e sostenuto dalla Fondazione Eric e Wendy Schmidt. 

Nel 2017 il programma si svolge appunto anche in Europa, ospitato presso la Nova School of Business and Economics di Cascais (Portogallo)

dssg.uchicago.edu/europe, www.dssg-eu.orgwww.novasbe.pt.

Ulteriori informazioni sul sito della scuola Nova SBE di Cascais (Portogallo), che ospita il programma DSSG Europe 2017, con il dettaglio di tutti i progetti, compresa la recensione relativa al nostro sul turismo:http://www.novasbe.unl.pt/en/news-articles/news/1366-

Firenze, con 380.000 abitanti, mèta di circa 4 miliardi di turisti all’anno, con una crescita di oltre un 5%, è al centro di questo progetto di ricerca.

Il progetto DSSG sulla sostenibilità dei flussi turistici nella città di Firenze vede Toscana Promozione Turistica in veste di partner - in stretta collaborazione con l’assessorato al Turismo del Comune di Firenze - per collezionare e fornire i dati rilevanti sul territorio.

Uno dei gruppi di lavoro svilupperà il progetto concordato con Toscana Promozione Turistica di approfondimento sulla sostenibilità dei flussi turistici nella città di Firenze

(link: https://dssg.uchicago.edu/project/toscana-promozione-turistica/

Scopo del progetto è supportare le autorità locali per una comprensione e misurazione del turismo, aldilà dei metodi tradizionali statistici, per la definizione di soluzioni per un turismo sostenibile delle destinazioni.

Trovare l’equilibrio fra i benefici che il turismo può portare alla destinazione, gli impatti sul tessuto urbano e sulle risorse e le implicazioni sulle comunità e sullo sfruttamento dei luoghi, sia rispetto ai periodi di fruizione degli stessi, sia rispetto al numero, questo lo scopo della ricerca.

I partecipanti al programma collaborano con enti e istituzioni nonprofit per affrontare problemi in materia di istruzione, salute, ambiente, energia, turismo, sicurezza pubblica, trasporti, sviluppo economico, sviluppo internazionale e altro ancora.I partecipanti sono laureati e dottorati di ricerca in materie scientifiche, dall’informatica alla statistica, dalla fisica all'ingegneria, dalle scienze sociali all’economia ed applicheranno le proprie capacità di analisi dei dati, lavorando in gruppi sotto la guida di mentori provenienti dall'industria e dal mondo accademico. Il programma è residenziale e si svolge dal 1 ° giugno al 30 agosto 2017. Al termine del programma verranno presentati i risultati di ciascun progetto di studio intrapreso.

Obiettivi del progetto sulla sostenibilità dei flussi turistici per Firenze sono i seguenti:

  • riesaminare, adattare o disegnare modelli di capacità di carico a Firenze, in base ai dati forniti dalla città.
  • misurare i flussi turistici e la presenza nel tempo e nello spazio, fondendo il traffico delle telecomunicazioni (dati CDR) con dati di presenze alberghiere e numeri di ospitalità, biglietti di musei o monumenti, arrivi e partenze in aeroporto altri dati forniti dagli Enti del territorio.
  • identificare i comportamenti e le tendenze del turismo nel tempo e nello spazio, definendo così l'equivalente del profilo genetico del turismo.
  • relazionare il turismo e la capacità di carico ed esplorare scenari di comportamento e modifiche di pattern, che tendono ad aumentare la compatibilità del turismo con la capacità di carico della città.

Il progetto prevede l'utilizzo dei "Big Data" provenienti dalla Rete Radio Mobile, anonimizzati ed aggregati in accordo alle vigenti normative sulla Privacy. I dati vengono elaborati con algoritmi brevettati o sviluppati ad hoc e trattati seguendo le più idonee policy di Sicurezza. I dati di dettaglio forniti dagli Enti del territorio toscano a Toscana Promozione Turistica ai fini del presente progetto, verranno marcati come confidential-restricted e trattati di conseguenza nel rispetto delle norme di riservatezza e privacy.

I dati identificati utili per l’analisi nel periodo di riferimento - giugno/settembre - 2016 -  sono:

  •  Firenzecard.
  •  Ingressi musei
  •  Richieste a Uffici Informazioni Turistiche.
  •  Accessi bus turistici.
  •  Arrivi passeggeri Aeroporto Vespucci e dati relativi al servizio di car rental.
  •  Arrivi e presenze turisti a livello giornaliero o al minor dettaglio temporale disponibile.
  •  Navi da crociere Porto Livorno.

Una sfida per soluzioni possibili.