La Toscana alla BIT 2018: il programma completo delle presentazioni

Manca ormai una settimana alla BIT – la Borsa Internazionale del Turismo, storica manifestazione organizzata da Fiera Milano che dal 1980 porta nel capoluogo lombardo operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo. E la Toscana è pronta ad essere tra i protagonisti a Fieramilanocity dove, dall’11 al 13 febbraio sarà presente nel Pad. 3 (stand C81 C85 G72 G76) con 23 dei suoi migliori operatori e un ricco palinsesto di iniziative che sveleranno alla stampa di settore e al pubblico della BIT le sue principali novità per la stagione turistica 2018. Curiosi si sapere cosa presenterà la Toscana a Milano? Ecco il programma completo.

 

#DAY #ONE

11 febbraio 2018

 

ore 11,30 | Disegna il tuo viaggio in Toscana       

Presentazione nuove idee per il 2018. Visita il Nostro stand per conoscere tutte le novità e partecipare ad una simpatica animazione. A partire dalle ore 10,00.

Interventi a cura di:

  • Alberto Peruzzini, Direttore Toscana Promozione Turistica
  • Stefano Ciuoffo, Assessore Regione Toscana per Attività produttive, al credito, al turismo, al commercio
  • Francesca Petrucci, Autrice del colouring book “Toscana. All’ombra degli Etruschi” (Pacini Editore)
  • Daniela Sbrana, Illustratrice del colouring book  “Toscana. All’ombra degli Etruschi” (Pacini Editore)

ore 15,00  | Visittuscany.com, il tuo viaggio comincia da qui   

visittuscany.com è il nuovo sito di destinazione della Toscana. Proposte di viaggio, spunti e approfondimenti tematici, 310 località per quasi 1.700 attrazioni, specialità enogastronomiche e artigianali, eventi e itinerari per un totale di ben 9.300 contenuti dedicati alla grande ricchezza culturale e ambientale della Toscana che sono qui integrati con le esperienze, le impressioni e le emozioni condivise sui social media dai turisti di tutto il mondo. Pilastri del progetto sono appunto la ricchezza dei contenuti, un’esperienza di navigazione completamente ripensata, più intuitiva e accessibile e il consolidamento dell’identità della destinazione che, attraverso il mood visuale, le scelte fotografiche e video e a una specifica identità grafica, restituisce al viaggiatore l’essenza di una terra che esprime ovunque bellezza e armonia, in ogni stagione dell’anno. Visittuscany.com è un progetto di Regione Toscana, realizzato da Fondazione Sistema Toscana con la collaborazione di Toscana Promozione Turistica.

Interventi a cura di:

  • Paolo Chiappini, Direttore generale Fondazione Sistema Toscana,
  • Costanza Giovannini, Responsabile Comunicazione
  • Alberto Peruzzini, Direttore Toscana Promozione Turistica
  • Stefano Ciuoffo, Assessore Regione Toscana per Attività produttive, al credito, al turismo, al commercio

 

#DAY #TWO

12 febbraio 2018

ore 11,00 | Siena, un luogo unico Arte, cultura, eventi e cibo

Un viaggio alla scoperta di Siena attraverso l’arte, l’enogastronomia, la cultura, la storia e stupendi itinerari. Tutto questo si puo’ vivere anche attraverso le numerose iniziative che fanno vivere la nostra città in modo unico. “Nella vecchia Fattoria”, l’appuntamento con il ‘villaggio-accampamento’ per grandi e bambini alla scoperta degli animali e dei mestieri di una volta, la WORLD FRANCIGENA ULTRAMARATHON, la prima Ultramarathon in Europa rivolta esclusivamente ai camminatori, la GIORNATA NAZIONALE DEL TREKKING URBANO, l’evento a rete che collega decine di città d’arte per promuovere la crescita di un turismo più lento e responsabile, i tre itinerari legati al cibo nelle opere d’arte e il progetto A spasso tra le ricette senesi, che coniuga il patrimonio enogastronomico alle bellezze storico-artistiche della città. Per concludere, la BORSA DEL TURISMO DEI SITI PATRIMONIO UNESCO, per valorizzare e offrire visibilità ai siti Unesco di tutto il mondo. Questi e altri eventi su www.enjoysiena.it.

Interventi a cura di:

  • Sonia Pallai, Assessore Politiche per il Turismo Comune di Siena

ore 15,00 | Terre di Pisa Natura Toscana

Terre di Pisa è il progetto di valorizzazione turistica del territorio pisano che, a un anno dalla sua nascita conta su circa 200 operatori del settore che hanno sottoscritto il disciplinare, 32 comuni, 2 Unioni di Comuni e 12 associazioni, 10 altri soggetti tra consorzi, fondazioni e reti di impresa, aderenti che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa. In occasione della Borsa Internazionale del Turismo, Valter Tamburini, Presidente della Camera di Commercio, capofila del progetto, presenta la nuova identità visiva e la piattaforma internet, entrambi progettati dall’agenzia milanese Carmi e Ubertis, che fungerà da incubatore e da promotore della specificità di questo territorio che risponde appieno alle indicazioni sui nuovi turismi: le bellezze naturali, la vita outdoor, l’artigianato, il sistema enogastronomico, l’arte e la storia, l’accoglienza vera.

Interventi a cura di:

  • Valter Tamburini, Presidente della Camera di Commercio di Pisa – Il territorio di Pisa, turismo e turismi. Lo scenario.
  • Cristina Martelli, Segretario Generale della Camera di Commercio di Pisa – Un progetto per valorizzare le risorse storico artistiche, gastronomiche, naturali e artigianali delle Terre di Pisa
  • Elio Carmi – Terre di Pisa. identità e sviluppo strategico di un territorio

ore 16,00 | Narrare la Toscana autentica: Volterra, l’Alta Val di Cecina e le Colline del Vapore

La narrazione dell’Alta Val di Cecina, dell’area geotermica e Volterra è al centro delle attività del Consorzio Turistico che, da anni, grazie al portale e alle pubblicazioni, all’accoglienza e alle proposte di visita di qualità, riesce a intercettare un numero crescente di presenze.  Oggi questo sforzo si arricchisce facendo propri i bisogni che i turisti manifestano e le opportunità offerte dalla tecnologia.

La possibilità di scegliere autonomamente cosa fare durante il soggiorno, di uscire da itinerari spesso oggetto di massicce presenze, avere a disposizione informazioni chiare direttamente sui propri smartphone: queste sono le sempre più evidenti esigenze dei viaggiatori. In quest’ambito, centrale è l’area geotermica per le straordinarie possibilità di scoperta che offre, uniche al mondo. Gli itinerari di visita geotermici spaziano da aree protette a luoghi di struggente bellezza, disegnati dal calore della terra e dalla forza della natura, in armonia con la presenza mana, che dialoga con l’ambiente fin dall’epoca etrusca.

Da queste premesse nascono le diverse attività di restyling della comunicazione web del Consorzio, svolte della società pisana NET7: la realizzazione di mappe digitali fruibili da mobile, in grado di accompagnare il turista e suggerire punti d’interesse, paesaggistici e storico–artistici; il portale di destinazione Volterratur, dopo questa ristrutturazione, sarà focalizzato, sulla fascinazione dell’utente, che potrà apprezzare la ricchezza dell’area, grazie alla valorizzazione dei contenuti videografici e fotografici e all’e–commerce, dedicato all’acquisito di soluzioni di permanenza personalizzate.

Lo stesso spirito di scoperta ispira la guida Toscana, Colline del Vapore, a cura di Enrico Caracciolo.

Il racconto dei luoghi, in questo caso specificatamente focalizzato sull’area geotermica, prende le mosse dalla diretta conoscenza di strade, persone, usi e tradizioni, restituite in modo semplice e coinvolgente. “Queste colline svelano una Toscana schiva, silenziosa e bellissima, selvaggia e un po’ segreta, dove uomini e donne raccontano storie di vite vere” – così si legge – Il filo conduttore è l’energia, una forza che oltre a disegnare tracce sul territorio sferza l’anima di luoghi intrisi di leggenda, dove il Medioevo sembra convivere col futuro (…) Ogni viaggiatore può disporre di orizzonti sconfinati, un mare di colline, valli e crinali dove la presenza dell’uomo è impercettibile, distese infinite di natura e silenzi.” Toscana, Colline del Vapore è edita da Viatoribus.

Interventi a cura di:

  • Nicola Fabiani, Vicesindaco e Assessore al Turismo del Comune di Pomarance

Breve saluto e introduzione ai due temi della presentazione

  • Claudia Bolognesi, Direttore del Consorzio Turistico Volterra Valdicecina

Restyling Volterratur e Colline del Vapore, due importanti progetti per la promozione della destinazione Volterra Valdicecina

  • Federico Ruberti, Net7

Ristrutturazione di www.volterratur.it, un restyling per dialogare con visittuscany.com, promuovere la sentieristica culturale e naturalistica rivolta a target internazionali e di prossimità

  • Enrico Caracciolo, Viatoribus

“Le Colline del Vapore”, la nuova guida per scoprire il Cuore caldo della Toscana: itinerari, luoghi, persone, esperienze da vivere nell’area geotermica tra tradizione e apertura

  • Alessandro Tortelli, Direttore Centro Studi Turistici Firenze

Turismo e Geotermia, un binomio vincent

#DAY #THREE

13 febbraio 2018

 

ore 11,00 | Pistoia e la sua Provincia: La Toscana che cerchi   

A pochi chilometri dalle mete della Toscana più note, la provincia di Pistoia, con le sue bellezze paesaggistiche ed il suo ricco patrimonio artistico e culturale, può essere una vera scoperta. Chi si emoziona davanti alla storia ed alle costruzioni dell’uomo ha la possibilità di visitare le città d’arte di Pistoia e Pescia, dove medioevo, rinascimento e barocco si rivelano in palazzi, loggiati, chiese con borghi, castelli e pievi ricchi di testimonianze storiche ed artistiche. Chi apprezza la natura può ammirare le morbide colline del Montalbano e della Svizzera Pesciatina, il paesaggio estivo ed invernale della montagna, le aree umide del Padule di Fucecchio e della Querciola di Quarrata, il verde dei vivai. Chi ama lo sport può sciare presso il noto comprensorio turistico dell’Abetone, andare in bicicletta o fare passeggiate nei numerosi tracciati escursionistici o lungo gli itinerari tematici dell’Ecomuseo della Montagna Pistoiese un museo diffuso sul territorio montano. Chi vuole rigenerarsi può trovare relax e benessere nei famosi centri termali di Montecatini Terme e Monsummano Terme. La famiglia che viaggia ha a disposizione tante opportunità per far divertire i propri bambini tra cui il Parco di Pinocchio e il Giardino Zoologico. Chi vuole assaporare una dimensione di vita autentica può entrare in stretto contatto con il territorio e la sua storia millenaria attraverso le tradizioni artigianali, folkloristiche, e culinarie anche gustando i prodotti tipici e i piatti locali. Il territorio offre innumerevoli opportunità culturali: dai Musei, agli spettacoli teatrali e musicali, alle visite guidate etc. organizzati in tutti i periodi dell’anno. Concluso il 2017, anno in cui Pistoia Capitale della Cultura Italiana ha ricevuto una grande attenzione dei media nazionali e internazionali ed è stata meta apprezzatissima di turisti italiani e stranieri, anche per il 2018 la città propone eventi di grande rilievo. La prima iniziativa sarà l’apertura straordinaria del Deposito dei Rotabili Storici il 7 e 8 aprile con treni storici sulla tratta ferroviaria Transappennina. Il 25 – 27 maggio torna per la 9^ edizione il festival dell’antropologia contemporanea Dialoghi sull’Uomo che quest’anno si occuperà del tema “Rompere le regole: creatività e cambiamento”. Il Pistoia Blues, che ha quasi raggiunto la soglia dei quaranta anni, torna dal 13 al 15 luglio con un cartellone di artisti internazionali di grande rilievo. La festa del 25 luglio di Pistoia ha le sue origini nel Medioevo comunale, nel culto di San Jacopo Santo Patrono della città con la vestizione della statua del Santo, con la sfilata storica e con la Giostra dell’Orso, una corsa di cavalli che vede i quattro Rioni della città nella magnifica cornice di Piazza del Duomo. A settembre dal 28 al 30, al rullo dei tamburi e alla luce delle fiaccole ritorna il Festival dei Luoghi Medievali con scene di vita medievale, corteggi e rievocazioni storiche.

Interventi a cura di:

  • Alessandro Sabella Assessore al Turismo  Comune di Pistoia
  • Giovanni Lozzi Dirigente al Turismo Comune di Pistoia

 

ore 11,30 | Pistoia: la Toscana in Bocca 2018, fra gusto e tradizione

 

Dal 21 al 25 Aprile la quinta edizione allo spazio fiere “Cattedrale Ex Breda”. I migliori piatti della cucina toscana protagonisti per 5 giorni all’insegna del gusto, dei sapori e della tradizione del territorio, grazie all’evento enogastronomico di punta del panorama pistoiese. La Toscana in Bocca è pronta per la quinta edizione – organizzata da Confcommercio Pistoia e Prato, Consorzio Turistico Città di Pistoia, in collaborazione con Vetrina Toscana – che dal 21 al 25 Aprile 2018 aprirà le porte della “Cattedrale” ex Breda per offrire ai visitatori un viaggio multisensoriale fra show cooking e degustazioni. La toscanità dei prodotti, la qualità delle ricette e il richiamo al territorio sono i pilastri della manifestazione che, nell’Anno Nazionale del cibo italiano, punterà ancora di più a mettere in luce i gusti, i sapori, gli odori, le lavorazioni e le ricette regionali. Si conferma per il 2018 il format dell’iniziativa che si dimostra anno dopo anno vincente, arrivando a toccare nel 2017 la quota di 48.000 visitatori nei 5 giorni di manifestazione. Ad essere valorizzate, a fianco dei ristoratori, saranno le attività produttive legate al settore food, con l’intento di dare evidenza alla filiera di relazioni esistenti che trasforma i prodotti a “km zero” in gustosi piatti. Le aziende partecipanti dovranno attenersi ad un preciso e stringente regolamento, volto a garantire la qualità e le caratteristiche proprie della manifestazione. Un ampio e differenziato palinsesto di eventi inoltre, completerà l‘evento con laboratori per bambini, approfondimenti e talk show con esperti del settore, contest culinari, cooking show, ospiti speciali. Diventare fonte di richiamo turistico per l’intero territorio provinciale, è da sempre uno dei principali obiettivi dell’evento: a questo scopo, viene organizzato ogni anno in occasione di uno dei ponti primaverili, periodo perfetto per unire alla scoperta del territorio quella delle sue più vere tipicità gastronomiche. Allo stesso tempo La Toscana in Bocca vuole dare ai partecipanti l’opportunità di ampliare la propria rete di relazioni, sia fra le aziende che fra aziende e consumatori, andando così a sviluppare uno dei settori più dinamici delle province di Pistoia e di Prato.

  • Tiziano Tempestini, Direttore generale Confcommercio Pistoia e Prato
  • Paolo Mati, imprenditore Gruppo di lavoro La Toscana in Bocca
  • Lara Vergari, coordinatrice gruppo di lavoro La Toscana in Bocca

 

ore 15,00 | Lunigiana Folk & Family Fest : il festival outdoor da vivere in famiglia

Il territorio della Lunigiana lancia un festival outdoor, dedicato alle famiglie e ai bambini, come occasione di promozione e scoperta della terra del misterioso popolo dei Luni, della valle dei cento castelli e delle sue mille tradizioni. Questo affascinante lembo di Toscana che si apre tra gli Appennini e le Alpi, tra i borghi e i boschi attraversati dall’antica Via Francigena, è la destinazione più adatta per le famiglie che intendono trascorrere tre giorni di festa nello scenario naturale della Lunigiana. L’evento è un modo per consolidare la collaborazione tra i comuni della Lunigiana, così da promuoverla e identificarla come meta per le esigenze e gli interessi turistici delle famiglie.

Interventi a cura di:

  • Simona Polli
  • Giovanna Zurlo
  • Giovanni Morozzo
  • Giancarlo Brunelli

 

In collaborazione con la “Federazione Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori di Toscana” a conclusione di ogni presentazione si terrà una degustazione di vini e prodotti tipici toscani.

#DAYTHREE LUNCH TIME , degustazione + musica dal vivo, a cura del T.O. Fine Life.

Redazione
About Redazione 262 Articoli
TPT Magazine è il periodico di informazione dell'Agenzia regionale Toscana Promozione Turistica. Nato nel 2016 è TPT Magazine è una testata che si rivolge, principalmente, al trade turistico sia italiano che internazionale con aggiornamenti sui trend e le principali novità riguardanti il settore turismo e la promozione turistica in Toscana. TPT Magazine è a cura del settore IT & Comunicazione di Toscana Promozione Turistica.