Parte il tour degli Ambiti turistici: visite, scambi, connessioni.

Gli amministratori in viaggio alla scoperta dei territori toscani

Firenze 09.06.22. Parte una inedita e innovativa iniziativa per sostenere e qualificare il turismo della Toscana, puntando sul coinvolgimento diretto dei territori, le visite ‘sul campo’, la connessioni tra Comuni, lo scambio di buone pratiche: è il “Tour degli Ambiti Turistici”, realizzato grazie alla convenzione tra Anci Toscana e Toscana Promozione Turistica, che si svilupperà nel 2022 e 2023. Un vero e proprio viaggio alla scoperta dei luoghi e delle attività più suggestive e nascoste della regione che coinvolgerà tutti i 28 ambiti della regione, chiamati a collaborare direttamente e concretamente allo sviluppo e alla regia dell’iniziativa.

La prima tappa sperimentale sarà il 28 giugno in Lunigiana e farà da apripista: una intera giornata a cui sono chiamati a partecipare sindaci, assessori al turismo e responsabili di tutti gli ambiti, che saranno accompagnati dai loro colleghi in una visita itinerante, con una degustazione di prodotti tipici. L’evento sarà seguito da un incontro online per analizzarne i risultati e i feedback, raccogliere le adesioni e definire il calendario dei tour successivi.

“Questa iniziativa – spiegano il direttore di Anci Toscana Simone Gheri e il direttore di Toscana Promozione Turistica Francesco Tapinassi – nasce da una richiesta precisa: negli ultimi mesi a più riprese i sindaci, gli assessori, gli operatori coinvolti nelle tante iniziative che abbiamo organizzato on line, ci hanno manifestato il bisogno di creare nuove occasioni per incentivare gli scambi tra gli ambiti turistici e passare finalmente dall’informazione in rete alle relazioni reali, che tanto ci sono mancate negli ultimi anni. Il Tour degli Ambiti è la risposta a questa necessità. A regime pensiamo di organizzare due visite al mese”. Il progetto è stato presentato nel convegno del 5 aprile scorso e la scelta della Lunigiana non è casuale, visto che l’ambito è stato uno dei primi a candidarsi.

“Con questo progetto aggiungiamo un tassello importante alla rete di governance del turismo toscano – commenta Leonardo Marras, assessore all’economia e al turismo della Regione Toscana – perché attraverso l’incontro di operatori, amministrazioni ed enti regionali rendiamo in qualche modo tangibile il rapporto costruito online in questi anni con la piattaforma Tuscany together e rafforziamo il legame tra gli ambiti che possono così scambiarsi buone pratiche e, perché no, decidere di portare avanti azioni e attività congiuntamente. Ringrazio Anci per fare da collante e promotore, insieme a Toscana Promozione Turistica, di Ambitour”.

Le iscrizioni per la prima tappa sono aperte fino al 15 giugno; ci si può iscrivere cliccando qui

Qui la locandina dell’iniziativa