La Toscana, il Turismo Avventura e quelle emozioni a portata di mano

A 526 anni di distanza dalla scoperta del Nuovo Mondo sono gli americani e il resto del Mondo a trasformarsi in novelli Cristoforo Colombo alla scoperta della Toscana grazie al nuovissimo progetto Tuscany Adventure Times, che raggruppa le offerte di turismo outdoor e avventura di questa affascinante terra. Si tratta dei partecipanti all’ATWS 2018 (Adventure Travel World Summit) ospitato a Montecatini sino al 18 ottobre a cura di Atta (Adventure Travel Trade Association), di Toscana Promozione Turistica e dell’Amministrazione Comunale di Montecatini. Vi partecipano 750 esperti provenienti da tutto il mondo: Tour operator, giornalisti e scrittori di settore, influencer, Agenzie del turismo e partner di settore.  L’appuntamento è prestigioso perché all’interno del mondo turistico dell’avventura il Forum Mondiale ATWS ha lo stesso peso specifico internazionale che il Forum di Davos riveste per il mondo politico-economico mondiale. Un’opportunità per far vedere al mondo una Toscana nuova, inedita.

I 750 esperti arrivati in Toscana da 67 Paesi diversi, infatti, nei giorni precedenti le sessioni di lavoro a Montecatini, hanno avuto l’occasione per percorrere tutto il territorio regionale e vivere in prima persona le proposte legate a quello che viene definito il mondo dell’outdoor, declinato anche in chiave di avventura adrenalinica. E questo grazie a 26 percorsi che sono solo un esempio di ciò che qualunque turista può fare in Toscana e, perché no, che anche i toscani possono vivere in prima persona andando a scoprire il lato più “selvaggio” e inedito della loro regione.

Dagli Appennini alla Costa Toscana, dalle città d’Arte al Monte Amiata, dal Casentino alla Val d’Orcia, dalle terre di Leonardo da Vinci e Pinocchio alla Garfagnana e Lunigiana, sono decine le opportunità legate, tra l’altro, a hiking, cycling, paddling, climbing, canyoning e diving. Sino alle attività adrenaliniche tipiche delle Alpi e collocate invece in Toscana: hydrospeed, canyoning e vie ferrate, ma anche il trekking d’Alta quota nel Parco regionale delle Alpi Apuane tutelato dall’Unesco o le pedalate sul Monte Amiata nella terra sacra degli Etruschi.

A seconda della propria preparazione fisica e attitudine, chiunque potrà scegliere tra le camminate sugli antichi acquedotti del Monte Pisano, che conducono dalla Cattedrale di Lucca alla Torre di Pisa; le pedalate sulla Costa Toscana, che passando nelle splendide città del Tufo – Pitigliano, Sorano e Sovana – adattissime per i principianti, attraversano i vigneti dove nasce il Morellino di Scansano. Oppure potranno scegliere un’escursione tra i paesaggi patrimonio UNESCO della Val d’Orcia o i percorsi trekking tra le strade bianche e le vie cave, che conducono all’Abbazia di Monte Oliveto, a Montalcino e San Quirico d’Orcia.

Per chi ama le due ruote, il territorio toscano offre poi lo spettacolo di una pedalata che da San Gimignano e Volterra sfila giù fino alla Costa degli Etruschi, attraversando borghi di rara bellezza, come Casciana Terme o Venturina. E, poi ancora, il tracciato della mitica Eroica; i percorsi della Valdinievole dove natura incontaminata e moderna SPA si uniscono in un Mix veramente unico. Fino alle escursioni che dal Monte Amiata portano al mare o quelle sulla Via Francigena Toscana, da fare sia in bici che a piedi. Per i seguaci degli ultimi trend in fatto di ciclismo, a bordo di una Gravel Bike è possibile esplorare la Val di Merse, una delle aree meno note della Toscana, ma i cui paesaggi aperti offrono al viaggiatore atmosfere magiche.

E non mancano le emozioni forti, come quelle che si provano sulle ferrate che attraversano le montagne toscane dove torrenti impetuosi offrono anche la possibilità di adrenaliniche esperienze di Hydrospeed o di Canyoning. Oppure le arrampicate e il trekking estremo nel Geo Parco UNESCO delle Apuane; i tracciati per MTB e trekking alla Doganaccia o sulle vette del Monte Gomito, del Monte Cimone e del Libro Aperto, nei dintorni dell’Abetone.

Per chi invece è in cerca di un’esperienza turistica che coniughi natura, storia, arte e spiritualità le Foreste Sacre del Casentino, con i loro 650 km di sentieri sono certamente la destinazione giusta. Per non parlare delle offerte multi-sport che offrono molti di questi territori a partire dall’Isola d’Elba e l’Arcipelago toscano che fondono mare e monti permettendo di praticare Hiking,  Kayaking o Diving.

Redazione
About Redazione 306 Articoli
TPT Magazine è il periodico di informazione dell'Agenzia regionale Toscana Promozione Turistica. Nato nel 2016 è TPT Magazine è una testata che si rivolge, principalmente, al trade turistico sia italiano che internazionale con aggiornamenti sui trend e le principali novità riguardanti il settore turismo e la promozione turistica in Toscana. TPT Magazine è a cura del settore IT & Comunicazione di Toscana Promozione Turistica.