Hotel manager e chef di tutto il mondo a lezione di “emozioni” in Toscana

Print pagePDF pageEmail page

General manager dei più importanti gruppi dell’universo hotellerie, chef stellati, aziende e rappresentanti di oltre 200 tra le più prestigiose scuole di formazione in ambito di turismo e accoglienza si danno appuntamento a Lucca, dall’8 al 12 novembre, per affrontare l’ultima sfida del settore: imparare a emozionare ed emozionarsi. Dopo 10 anni il Congresso Internazionale Euhofa, nato nel 1962 per sviluppare una rete di eccellenze nella formazione all’accoglienza, torna in Italia grazie all’ospitalità e al sostegno di Fondazione Campus, scuola di alta formazione di Lucca.

«Questa iniziativa – ha dichiarato Enrica Lemmi, Managing Director For Tourism, Education and Research di Fondazione Campus – rappresenta l’apice di un percorso intrapreso 14 anni fa. Da allora ci occupiamo di educazione e ricerca nel campo del turismo e del management, offrendo percorsi di alta formazione in collaborazione con le più importanti università del Paese. Da allora abbiamo voluto dare una connotazione internazionale alla nostra scuola, facendo rete fuori dai confini».

Un percorso che oggi frutta agli studenti dei corsi di Fondazione Campus uno dei tassi di placement più alti d’Italia, pari all’85% dei diplomati occupati a sei mesi dal conseguimento del titolo. Giunta alla 56esima edizione, la manifestazione si articolerà tra momenti di approfondimento scientifico e incursioni alla scoperta del territorio (su prenotazione), sull’onda del tema prescelto: “The emotion of Tuscan Hospitality”.

«Questo evento – ha  affermato l’assessore regionale al turismo Stefano Ciuoffo – conferma la vocazione della città di Lucca e della Toscana per il settore del turismo e sede ideale per grandi appuntamenti internazionali. Che Euhofa poi abbia intitolato il 56° congresso “L’emozione dell’ospitalità toscana” rende merito alla tradizione e all’esperienza maturata a Lucca e in questa regione maturato negli anni e che vorremo sempre di più implementare. Perché non basta avere attrazioni per i turisti se non vengono accolti al meglio».

Un’emozione che corre tra visite a tesori nascosti (come la cittadina di Barga), monumenti storici (immancabile la tappa in Piazza dei Miracoli a Pisa), antiche norcinerie e caseifici, degustazioni di olio extravergine d’oliva e dialoghi con i big del settore. Tra i relatori attesi: Marco Milocco, Senior Advisor and Tourism Development Manager del gruppo MPG Italia SRL, che gestisce alcuni tra gli hotel più lussuosi del Paese, Paolo Guarneri, General Manager Luxury Hotels, Donna Quadri-Felitti, Marvin Ashner Director Pennsylvania State University Dennis Redmont, Head of Communications Media and Development at the Council for the US and Italy, ma anche Francesco Bracali, chef da 2 stelle Michelin, Alessia Gorni Silvestrini, a capo della comunicazione di Ballarini Paolo & Figli Spa, e Cantine Petra.

«I trend più recenti relativi al turismo ci dicono che oggi l’hotel è sempre meno considerato come un luogo dove lasciare semplicemente i bagagli – ha commentato il direttore di Toscana Promozione Turistica, Alberto Peruzzini -. Sono sempre di più, infatti, i viaggiatori che negli Hotel cercano dei vero e propri Hub culturali e luoghi di aggregazione e di esperienze vere. Anche per questo, in termini di offerta, i pacchetti all-inclusive, specie nel settore del lusso, stanno sempre di più alzando la posta in gioco. E se i boutique hotel continuano ad essere abbastanza popolari gli Hotel che permettono un’esperienza immersiva nella realtà locale sono quelli più richiesti dai viaggiatori. In questo contesto, un evento come il il Congresso Internazionale Euhofa di Lucca, che affronterà un tema come The emotion of Tuscan Hospitality, è assolutamente strategico per rinnovare e accrescere la competitività del nostro sistema ricettivo».

Gli incontri si svolgeranno in parte presso il Reinassance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa, nel cuore dell’incontaminata Valle del Serchio, dove alloggeranno gli ospiti internazionali, in parte nella sede di Fondazione Campus, poco fuori dalle mura di Lucca, e ancora nella suggestiva location sulle colline di San Gennaro Palazzo Boccella, dimora nel 1500 e sede di Scuola MADE. Euhofa 2017 è organizzato con il patrocinio di EBTT (Ente Bilaterale Turismo Toscano), Federalberghi, ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane), Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio, Città del Pane, Consorzio di Promozione Turistica della Versilia; con il supporto di Hosco, Ahlei, Ehotelier, Camera di Commercio di Lucca, Toscana Promozione Turistica, Repower, Typi, Cantine Petra, Antica Norcineria 1945, Casa Tessieri, Scuola Tessieri, Pastificio Mennucci Spa, Sandra & l’Angolo Dolce, Pasticceria Stella , Maria Pacini Fazzi Editore, Project Attitude Premium, Ballarini 1889 Professionale, C.E.L.F.A. Lucca.

Tutte le sessioni sono aperte al pubblico su prenotazione, compresi gli itinerari alla scoperta del gusto e delle tradizioni del territorio. Per prenotazioni e informazioni: info@euhofa2017lucca.org. Il programma completo è disponibile sul sito www.euhofa2017lucca.org .

Redazione
About Redazione 182 Articoli

TPT Magazine è il periodico di informazione dell’Agenzia regionale Toscana Promozione Turistica. Nato nel 2016 è TPT Magazine è una testata che si rivolge, principalmente, al trade turistico sia italiano che internazionale con aggiornamenti sui trend e le principali novità riguardanti il settore turismo e la promozione turistica in Toscana. TPT Magazine è a cura del settore IT & Comunicazione di Toscana Promozione Turistica.