Buy Tuscany e Sharing Tuscany, a Livorno oltre 200 operatori da tutto il mondo

Marras: “Bella risposta dal mercato a conferma dell’attrattività della Toscana”

30.09.22. Oltre 200 operatori da tutto il mondo hanno animato da mercoledì scorso, e fino ad oggi venerdì 30 settembre, l’edizione numero 14 del Buy Tuscany e Sharing Tuscany, l’evento btob con agenda appuntamenti, organizzato da Toscana Promozione Turistica, per favorire l’incontro tra domanda e offerta regionale. Quest’anno l’appuntamento si svolge a Livorno, presso il Terminal Crociere.

I btob, previsti ieri ed oggi, hanno fatto registrare oltre 3000 appuntamenti giornalieri, a conferma del ricco programma di incontri e presentazioni.

“Anche quest’anno – ha commentato l’assessore all’economia e al turismo Leonardo Marras – una bella risposta dei buyers che conferma l’attrattività della Toscana. Con lo stop alle limitazioni dovute alla pandemia, infatti, si è tornati ad accogliere visitatori da tutto il mondo in un’estate che è stata significativamente diversa dalle due precedenti. Buy Tuscany è l’occasione per presentare l’offerta turistica, sempre più ricca e variegata, costruita dagli ambiti e dall’agenzia, ma anche per far conoscere da vicino i nostri bellissimi territori a partire dalla città di Livorno e dal suo splendido mare”.

Sono stati 27 i Paesi del mondo rappresentati dai buyers arrivati a Livorno. Tra i principali mercati: Francia, Germania, Stati Uniti, India, Canada, Olanda, Belgio, Brasile, Polonia e Svezia. Ai circa 120 tour operators internazionali si sono affiancati quelli italiani, circa 80, per un totale di 13 regioni coinvolte. I buyers internazionali e nazionali hanno incontrano oltre 100 aziende toscane accreditate: 42 da Firenze, 15 da Siena, 10 da Pistoia, 11 da Pisa, 9 da Lucca, 9 da Livorno, 11 da Grosseto e 4 da Arezzo. Tra le offerte regionali, per la prima volta anche la partecipazione del Festival Puccini, il Maggio Musicale Fiorentino, il Mascagnano Festival e il Parco di Collodi.

“Questi numeri confermano il grande interesse del turismo internazionale verso la Toscana e premiano il lavoro dell’Agenzia – ha detto Francesco Tapinassi direttore di Toscana Promozione Turistica. Un successo ottenuto grazie all’efficace collaborazione con gli ambiti turistici nel presentare l’offerta regionale. Abbiamo costruito, tutti insieme, una proposta turistica in grado di far emergere le peculiarità dei territori e che da sempre si contraddistingue per l’accoglienza e la qualità degli itinerari e delle proposte di viaggio”.

Buy Tuscany
Per i buyers internazionali si è svolta tra il 28 e 29 settembre la visita dei territori toscani e che proseguirà fino al 2 ottobre. Il programma ha proposto il 28 settembre alcune visite a Livorno: il tour in battello della Piccola Venezia, la visita al Santuario di Montenero, la Casa di Modigliani, l’ Acquedotto Leopoldino, la Terrazza Mascagni e l’Acquario, infine un bike tour in città. Il 29 è stato dedicato al workshop con incontri btob con gli operatori toscani nella sede del Terminal Crociere. Dal 30 settembre al 2 ottobre i buyers saranno impegnati in post- tour, sempre proposti da Toscana Promozione Turistica e dagli ambiti turistici, in tutta la Toscana: Costa degli Etruschi, Firenze, i luoghi di Giacomo Puccini e Lucca, la Lunigiana, le Terre di Pisa, Siena e i suoi tesori, la Valdichiana, la Versilia, la Valdelsa e la Valdicecina, la Valdorcia. Saranno poi a disposizione anche due focus tematici: uno sul wedding nella zona dell’Empolese Val d’Elsa e l’altro sul golf in Maremma.

Sharing Tuscany
Sharing Tuscany è invece l’appuntamento riservato ai buyer nazionali che il 29 settembre hanno fatto dei pre- tour a Livorno mentre oggi sono stati impegnati nel workshop, oltre alle presentazioni di 20 Ambiti turistici. Dal 1 al 2 ottobre partiranno i post- tour, organizzati dagli Ambiti turistici e scelti dagli operatori, in diversi territori di tutta la Toscana e toccheranno la Versilia, poi i luoghi di Giacomo Puccini e Lucca, Pisa e le colline pisane, un focus su relax e benessere in Valdorcia, poi alla scoperta del Mugello, Siena e i suoi tesori e un tour alla scoperta del Chianti, esperienze a piedi e in bicicletta nelle terra di Val d’Elsa e dell’Etruria Volterrana per finire con un tour in Valdichiana.