Toscana MICE


Toscana MICE

Le evoluzioni che stanno interessando ampie aree del mercato turistico in generale e più in particolare, del segmento MICE, rappresentano un’eccezionale opportunità per l’economia turistica della Toscana.

Livello culturale medio-alto e alto ed elevato potere d’acquisto sono le caratteristiche di una nuova clientela che richiede soluzioni esclusive e al tempo stesso sobrie, con proposte sartoriali capaci di coniugare il patrimonio storico, artistico, culturale e paesaggistico del territorio con le sue produzioni più esclusive: dall’eno-gastronomia alla moda, dall’artigianato alla musica, al design e con servizi ricettivi accurati, che rispecchino la migliore tradizione dell’ospitalità.

E’ una nuova concezione del prodotto turistico che sta emergendo, innescando un progressivo ma radicale cambiamento della morfologia del mercato che supera le tradizionali logiche del viaggio, inteso come “visitazione passiva”, di tipo museale, per promuovere un concetto nuovo legato alle emozioni che scaturiscono dall’interazione tra viaggiatore e territorio, nella scoperta delle sue peculiarità e dei suoi valori più autentici.

Un ricco mercato in costante crescita in cui la Toscana, forse più di ogni altra destinazione, ha sicuramente molto da offrire, ma che richiede da parte degli operatori, un approccio nuovo, in linea con le sue nuove esigenze.

Come incrementare il tuo business con i nuovi mercati del turismo MICE

Per fornire agli operatori toscani gli strumenti necessari a competere e operare con efficacia in questi settori, Toscana Promozione Turistica ha avviato un progetto, specificamente dedicato al turismo congressuale, che prevede la realizzazione di una serie di azioni a supporto del sistema congressuale regionale e il coinvolgimento di partner di comprovata esperienza in ambito congressuale. Il progetto prevede alcuni step fondamentali:

  • Dal novembre dello scorso anno, è attivo il contratto triennale stipulato con Destination Florence Convention & Visitors Bureau, vincitore del bando di gara relativo al “servizio di pianificazione e realizzazione nel settore MICE di attività volte alla qualificazione dell’offerta congressuale regionale, al miglioramento dei canali di vendita e al supporto del territorio toscano per lo sviluppo del prodotto”.
  • Attraverso il Centro Studi Turistici di Firenze è in via di completamento la mappatura del sistema congressuale regionale al fine di predisporre una banca dati di operatori dello specifico settore, rispondenti a specifici standard qualitativi, già individuati in apposito disciplinare
  • Nei prossimi mesi di novembre e dicembre verrà effettuato, con il supporto della Società EMI – Eureka Mice International, un programma di formazione e aggiornamento che affronterà gli aspetti più direttamente connessi con il marketing, la progettualità, l’organizzazione e l’operatività aziendale.
    Il programma di apprendimento avrà un approccio pratico con l’analisi dei mercati, testimonianze e interventi di alcuni tra i maggiori buyer internazionali.
    Complessivamente, tutta la struttura formativa del progetto è pensata per soddisfare le esigenze concrete di operatori e professionisti che desiderano accrescere il proprio business attraverso una "accelerazione" o una "conversione" della propria attività nei nuovi segmenti del grande mercato MICE.